Logo Agenzia Investigativa Dama

Contattaci su WhatsApp

Sicurezza personale
Tante le circostanze che possono minare la propria serenità, dalle minacce anonime a vere e proprie attività di stalking; anche un semplice sospetto su chi ci circonda può preoccuparci seriamente.
Recupero crediti
Il recupero crediti è una tipologia di servizio sempre più richiesta, sia da parte di aziende e banche che da parte di piccoli artigiani e di privati.
Sicurezza
Nel caso di eventi e manifestazioni – che per definizione radunano un gran numero di persone – il servizio di sicurezza, tutela e protezione svolge un ruolo sempre più decisivo e centrale.
Tradimenti coniugali
Dama Investigazioni Torino si occupa di rapporti informativi pre-post matrimoniali, controlli e accertamenti di infedeltà coniugale.
Tecnologia
Dama Investigazioni si serve di moderni microdroni con telecamera.

Falso infortunio e falsa malattia

Da una corretta analisi delle circostanze infortunistiche o di malattia e una puntuale attività di verifica, può risultare che lo stato di incapacità lavorativa dichiarato non corrisponde affatto a verità! Grazie all’intervento dell'Agenzia Investigativa Dama, le aziende possono smascherare situazioni di falso infortunio o falsa malattia.

 L’infortunio è un danno fisico in cui il lavoratore può capitare:

  • durante l’orario lavorativo
  • nel tragitto tra un luogo di lavoro e l’altro
  • nel tragitto tra il luogo di lavoro e la propria abitazione.

L’infortunio può essere completamente simulato, in alternativa può verificarsi nei termini sopra indicati ed essere protratto oltre il termine della guarigione. In entrambi i casi il lavoratore compie un illecito che fa venir meno il vincolo di fiducia con il datore di lavoro, il lavoratore che presenta una falsa denuncia di infortunio all’INAIL può essere licenziato per giusta causa, nonché accusato di truffa e falso ideologico (rispettivamente, artt. 640 e 479 c.p.).

Cosa dovrete fare per smascherare un falso infortunio?

Lo strumento investigativo è legittimato e spesso preferito ad altre forme di controllo perché più sicuro dal punto di vista legislativo, in quanto il datore di lavoro riesce a non violare il divieto imposto dall’art. 5 st. lav. sugli accertamenti sanitari ed ottenere, però, conferma o smentita del rispetto da parte del lavoratore del tempo di comporto e delle regole che a questo pertengono.

Occorre documentare il momento dell’effettiva guarigione monitorando lo svolgimento di attività incompatibili con le limitazioni imposte dall’infortunio stesso. Analogamente, nel caso di simulazione totale di infortunio, lo svolgimento di altre attività, spesso di carattere lavorativo, non compatibili con quanto dichiarato.

Nel caso di falso infortunio, come per la simulazione dello stato di malattia, è sufficiente che il lavoratore tenga comportamenti non compatibili con l’infortunio denunciato, o che abusi del periodo di comporto, per poter contestare la condotta dal punto di vista disciplinare.

L'Agenzia Investigativa Dama è pronta a supportarvi in ogni fase dell’accertamento di un falso infortunio, dalla consulenza legale alla condivisione di linee operative per raccogliere tutte le prove utili ad accertare le condotte illecite messe in atto dal lavoratore.

Per informazioni compila il form sottostante, facendolo: inserirai i dati direttamente nei nostri software, pertanto la gestione sarà sicura e veloce!